post
1 maggio 2005

Wushu: la Blue Dragon 2005 parla pordenonese

E’ stata un’esperienza da ricordare per le squadre pordenonesi di Wushu la Blue Dragon 2005 disputatasi a Merano: la Wei Song del maestro Liu Yuwei ha addirittura vinto il titolo, e la Battista Tan Pao esce dalla terza partecipazione all evento con 2 medaglie d’oro, 6 d’argento e 3 di bronzo: medaglie pesanti perchè ottenute contro avversari di alto profilo quali i Dragoni del Sud catanesi, squadra che potrebbe competere a livello internazionale ovunque.
A fare bottino pieno con 4 medaglie su 4 categorie è stato Alessandro Montemurro: il capitano della squadra ha vinto la sciabola, conquistato l’argento nella categoria stili a mani nude perdendo l’oro allo spareggio e conquistando “solo” il bronzo nel bastone e negli stili dimostrativi, categoria nella quale è stato superato dal compagno di squadra Valerio Nimis, autore di una prestazione da applauso nella difficile prova con la catena. Il diciassettenne Nimis, oramai più che una promessa, ha conquistato l’argento anche negli stili dimostrativi a mani nude e negli stili tradizionali con arma lunga. Prestazioni da podio nella spada e nella lancia per Alessandro Mulas.
Tra i novizi, addirittura vincitore nella numerosa categoria stili tradizionali a mani nude Alessandro Canini, quarto posto per Michela Leoni e Giovanni Sgrò. Prima trasferta importante per Giulia Degano entrata così nel circuito delle competizioni che contano.
Prossimo appuntamento, la finale del campionato nazionale a Nocera Umbra.